IPTv

IPTv - Internet Protocol Television - identifica una serie di servizi che permettono la trasmissione e la ricezione di video, audio e testi tramite reti basate sul protocollo IP. Il primo utilizzo del termine IPTv risale al 1995 dall'azienda Precetto Software che ha sviluppato ed attivato una trasmissione multicast con più sorgenti audio/video.

 

Come funziona

Come nella TV tradizionale anche nel sistema IPTv i programmi possono essere trasmessi in diretta (live) o preregistrati, nel secondo caso i programmi sono normalmente registrati su server video e resi disponibili a ciascun utente che ne fà richiesta (Video On Demand), per evitare un eccessivo utilizzo di banda i programmi vengono inoltre compressi con software che usano protocolli di compressione standard quali MPEG2 e MPEG4.

L'utente tramite il proprio dispositivo (PC, smartphone, apparato dedicato come la Apple Tv, ecc..) si collega al sito che offre il  video interessato e lo richiede, il sito inizia quindi lo streaming (flusso) del video verso il dispositivo dell'utente. Lo streaming della trasmissione può essere di tipo unicast o multicast, il primo identifica una trasmissione verso un unico dispositivo, il secondo verso più dispositivi contemporaneamente, ovviamente il più efficiente è il multicast in quanto il server del sito deve eseguire una sola trasmissione.

Per ricevere e visualizzare lo streaming di un video il dispositivo (o l'applicativo) ricevente deve interpretare correttamente il flusso dei inviati dal server, ciò è ottenuto con l'uso di specifici protocolli divenuti col tempo standard di riferimento: il Real Time Protocol (RTP) e il Real Time Streaming Protocol (RTSP) ricevono e riproducono simultaneamente lo streaming, il IP Group Membership Protocol (IGMP) consente al server di effettuare una trasmissione multicast verso un gruppo di utenti.